Anthroponet HomeMuseo virtualeSchede didatticheGlossarioBibliografiaCrediti

Scheletro umano

Lo scheletro è la struttura di sostegno del corpo, le cui funzioni sono anche: proteggere gli organi vitali; produrre globuli rossi e globuli bianchi; fungere da deposito di calcio e di altri sali minerali; fornire appiglio ai muscoli utilizzati nella locomozione (Testut e Latarjet, 1959).
Il tessuto osseo è un tessuto connettivo costituito, nel vivente, dal 30% di matrice organica (complessi proteico-mucopolisaccaridici, collagene, glicoproteine) e dal 70% di matrice inorganica, soprattutto idrossiapatite di calcio. Si suddivide in due tipologie: compatto e spugnoso. Il tessuto osseo compatto è uno strato denso e costituisce la parte esterna delle ossa. Il tessuto spugnoso è costituito da un reticolo osseo al cui interno si trova il midollo osseo, con funzione emopoietica.
I segmenti costitutivi dello scheletro sono le ossa, tra loro in connessione tramite articolazioni.
Alla nascita sono presenti 350 nuclei di ossificazione. Lo sviluppo corporeo comporta la fusione di alcuni elementi, cosicché all'età di 25-30 anni sono presenti 203 ossa. Durante l'invecchiamento il numero delle ossa diminuisce ulteriormente, a causa di fenomeni degenerativi che producono la sinostosi di porzioni ossee prima disgiunte.
Lo scheletro si distingue inoltre in: scheletro assile, costituito da cranio, colonna vertebrale, sterno e costole; scheletro appendicolare, costituito da arti superiori ed inferiori; strutture di collegamento fra le due tipologie di scheletro, ovvero la cintura toracica (scapola e clavicola) e la cintura pelvica (ossa coxali e sacro).
Le ossa possono essere suddivise in base alla forma e alla lateralità.
In base alla forma si distinguono:
● ossa lunghe: omero, femore, tibia, ecc;
● ossa corte: vertebre, ossa carpali, tarsali ecc.;
● ossa piatte: craniche, ecc.
In base alla lateralità si distinguono:
● ossa pari: disposte ai lati delle linea mediana del corpo;
● ossa impari: disposte lungo la linea mediana del corpo.

Testut L, Latarjet A. 1959. Trattato di Anatomia umana. Vol. 1. Tipografia Sociale Torinese, Torino.

Presentazione Anthroponet è un sistema in grado di consentire l'acquisizione, la catalogazione e la pubblicazione del materiale informativo relativo alle collezioni scheletriche provenienti dai siti preistorici, protostorici e storici della Sardegna. Il materiale informativo raccolto è costituito non solo da testi e da immagini, ma anche da riproduzioni tridimensionali di alcuni reperti di particolare interesse antropologico e archeologico.
Comunicazioni
Anthroponet è stato presentato allo SMAU di Milano dal 16 al 20 ottobre 2007 e al TECHA 2008 di Roma dal 10 all'11 marzo.

Ringraziamenti
Regione Sardegna Misura 3.13


Soprintendenza per i Beni archeologici per la Sardegna. Le immagini sono pubblicate "su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali"
scarica il manuale in pdf (1MB) contatti link utili mappa del sito